2 minuti di lettura

Lanciare un’app senza passi falsi

“I bravi funamboli non appoggiano il piede di colpo, ma prima la punta, poi la pianta e infine il tallone.” 

 

833e35abd88d89de66106670b829af1c95fd717d-4167x2185

Ogni giorno nuove idee di app vedono la luce, grazie alle startup che le lanciano sul mercato in risposta alla domanda della società moderna, dove tutto è a portata di click.

Se sei uno startupper e ti stai chiedendo se esiste già un applicazione simile a quella che hai in mente, la risposta è: probabilmente sì.

Se ti interessa il mondo dello sviluppo applicazioni in relazione alla tua startup, ti può essere utile quest'articolo: Vorresti lanciare un'app startup, in cui approfondiamo l'argomento dello sviluppo applicazioni in relazione a questa categoria di impresa. 

Non per scoraggiare le tue ambizioni imprenditoriali, ma è giusto sapere che, quando lancerai la tua applicazione sul mercato, altri business, simili al tuo, si contenderanno lo spazio sotto i riflettori.

Questa premessa era utile a farti comprendere la grande sfida che oggi le startup si trovano ad affrontare: attirare l’interesse dell'audience in un mercato molto saturo.

Eppure, nonostante tutte queste difficoltà, è inevitabile che qualche applicazione sia innovativa e si distingua dalle altre.

Potresti pensare che sia tutto un gioco di fortuna, ma secondo il nostro team di esperti non si tratta solo di questo.

Ciò che serve ad un’app per avere successo è una solida struttura progettuale, che necessita di pensiero critico, analisi, una pianificazione accurata e uno sviluppo del codice allo stato dell'arte.

Ecco, dunque, lo scopo di questo articolo: portare la tua attenzione sui passi che, per esperienza, riteniamo adeguati per chi come te ha deciso di passare all’azione e allo sviluppo del progetto, realizzando l’applicazione su misura per il business dell'azienda.

artemis_small-1054x702x280x66x746x558x1636969741-jpeg

Valuta la dimensione del tuo progetto e il budget per realizzarlo

Il primo punto da chiarire riguarda la dimensione del progetto che vuoi realizzare.

Se pensi che la tua idea non sia così complessa da aver bisogno di qualcuno per svilupparla, allora dovresti considerare di imparare a programmare e poi sviluppare la tua app.

Ovviamente questa soluzione sarebbe adatta a te solo nel caso in cui tu sia totalmente sicuro di aver tempo da dedicare all’apprendimento di tutte le sfaccettature della codifica e dello sviluppo di app.

In questo modo avresti il pieno controllo degli step necessari, risparmiando le tue risorse e potendole così indirizzare in altri ambiti del tuo progetto: un aspetto di rilievo per qualsiasi startup è infatti l'efficiente gestione delle risorse disponibili.

Tuttavia sappiamo che sviluppare software non è per tutti, sono richieste specifiche conoscenze tecniche di programmazione, per lo sviluppo del codice, oltre a competenze di design per poter realizzare la moodboard.

 


In DuckMa, nel primo step Define del nostro Metodo, realizziamo il wireframe e la moodboard dell'Applicazione consegnando al cliente il documento tecnico del progetto.

header-metodo-duckma-jpg-1

Compila il form per essere contattato da un nostro esperto e fissare la tua consulenza gratuita di 30 minuti.

 

 

Continuando nell'articolo, se preferisci investire il tuo tempo dedicandolo ad altre attività, dovresti prendere in considerazione la possibilità di contattare uno sviluppatore freelance o un team di sviluppatori di app; tutto dipende dal budget e dai risultati che vuoi ottenere.

Se le risorse economiche che hai a disposizione dovessero essere limitate, allora dovresti farti affiancare da un freelance.

Presta però molta attenzione!

Se consideri le varie attività che lo sviluppatore deve gestire (testing, supporto, ottimizzazione), ricorda che un solo sviluppatore ha sicuramente dei limiti per realizzare il codice e per il testing. 

Se invece avessi la possibilità di investire un budget più elevato e vuoi sentirti più tranquillo, ti consigliamo di contattare un team di sviluppatori  verticali ed esperti in quel settore.

Questa mossa ti permetterà di intraprendere un percorso più fluido, sicuro e con meno preoccupazioni.

Conoscere lo scopo e le risorse che hai per la tua app è un vantaggio che dovresti sfruttare. È sempre meglio essere realisti, conoscere con chi stai lavorando e quanto sei disposto ad investire nel progetto.

Quindi, gestendo input e aspettative, sai se puoi (e vuoi) impegnarti ad un livello più alto del necessario.

 

 

-->